Newsletter n. 309 Newsletter precedente Newsletter successiva

Emanuel Feuermann: una leggenda del violoncello

 

Per una migliore lettura di questo testo, consigliamo di entrare nel nostro Sito Internet:

 ildiapason.it 

e quindi cliccare, in alto a sinistra, su "Ultima Newsletter".

 

Milano, 15 settembre 2020

Gentile Signora, Gentile Signore,
oggi abbiamo il piacere di sottoporre alla sua attenzione una straordinaria raccolta di 10 CD recentemente pubblicata dall’etichetta economica tedesca Membran ed interamente dedicata al leggendario violoncellista Emanuel Feuermann.

Emanuel Feuermann (1902-1942) è stato uno dei più grandi violoncellisti del Novecento.
Era nato a Kolomyja, in Galizia, allora parte dell’impero austro ungarico, e oggi in Ucraina.

Emanuel Feuermann proveniva da una povera famiglia di musicisti dilettanti, anche suo fratello  maggiore, Sigmund era un violinista di talento, e per dargli maggiori possibilità i suoi genitori si trasferirono Vienna.
Feuermann ebbe come primi maestri suo padre, Friedrich Buxbaum (primo violoncello dei Wiener Philharmoniker)  e Anton Walter. Nel febbraio del 1914, a soli 11 anni, Emanuel fece il suo debutto viennese, con i Wiener Philharmoniker, nel Concerto in Re magg. di Haydn, sotto la direzione del leggendario Felix Weingartner.

Nel 1917 studiò a Lipsia con il celebre violoncellista Julius Klengel.
Feuermann in seguito divenne violoncellista principale della Gürzenich Orchester di Colonia, che allora era diretta da Hermann Abendroth.

In quegli anni giovanili fu membro del “Quartetto Bram Elderling” e di un trio strumentale composto da Sigmund, il fratello violinista, e addirittura da Bruno Walter in veste di pianista.
Nel 1929, Feuermann divenne docente presso la Musikhochschule di Berlino dove insegnò per quattro anni.
Di questo periodo furono le sue famose collaborazioni cameristiche con i violinisti Carl Flesch, Szymon Goldberg e col violista Paul Hindemith.

Dopo essere stato costretto, all’avvento del regime nazista nel 1933, ad abbandonare la scuola e la Germania per le sue origini ebraiche, si trasferì a Londra assieme a Hindemith e a Goldberg dove i tre musicisti tennero concerti e fecero importanti registrazioni per la Columbia.
Iniziarono in quel periodo le sue prime tournées internazionali che lo portarono più volte negli Stati Uniti e in Giappone.
Tra gli eventi più importanti di quegli anni vi fu la sua partecipazione come solista alla prima esecuzione mondiale del Concerto per violoncello di Arnold Schoenberg sotto la direzione di Thomas Beecham e di un’altra prima assoluta come il Trio n.2 di Paul Hindemith.

Feuermann emigrò negli USA nel 1937 dove continuò la sua attività di prestigioso insegnante al Curtis Institute of Music di Philadelphia.
Gli anni americani furono quelli della sua maggiore gloria
concertistica e discografica, specie per le sue frequenti collaborazioni con Arturo Toscanini, con Leopold Stokowski e per la sua partecipazione ad un davvero mitico trio strumentale con il pianista polacco Artur Rubinstein e col violinista russo Jascha Heifetz: uno dei più leggendari ensembles cameristici di tutti i tempi. Lo stesso Rubinstein lo aveva così definito: “The greatest cellist of all time”.

Feuermann possedeva una straordinaria collezione di violoncelli di valore inestimabile, tra questi un “Tecchler” del 1741, un Montagnana del 1735 ed uno Stradivari del 1730.
Il suo stile intenso e coinvolgente, la perfetta intonazione e il suo suono caldo e vellutato hanno fatto di lui uno dei più affascinanti violoncellisti di tutti i tempi.

Morì il 25 maggio 1942, a soli trentanove anni, per una banale complicazione a seguito di un lieve intervento chirurgico.
Al suo funerale, svoltosi nella Sinagoga di New York, Arturo Toscanini, Rudolf Serkin, Artur Schnabel, Mischa Elman, Bronislaw Huberman, Eugene Ormandy e Georg Szell vollero portare il suo feretro sulle loro spalle.

 

EMANUEL  FEUERMANN

Una leggenda del violoncello

Registrazioni 1928-1942

 

 

Edizione vivamente consigliata.
Eccellenti rimasterizzazioni.
In offerta molto speciale.
Cofanetto da 10 CD.
Introvabili rarità.

 

 

Una delle più interessanti edizioni
discografiche degli ultimi tempi.

 

CD 1
BRAHMS
Doppio Concerto op.102   1939
Emanuel Feuermann, violoncello
Jascha Heifetz, violino
Philadelphia Orchestra
Eugene Ormandy

BRAHMS
Trio op.8   1941
Emanuel Feuermann, violoncello
Jascha Heifetz, violino
Artur Rubinstein, piano

CD 2
DVORAK
Concerto op.104  1928
Emanuel Feuermann, violoncello
Orchester der Berliner Staatskapelle
Michael Taube

DVORAK
Concerto op.104  1929
Frammenti del primo e secondo movimento
Emanuel Feuermann, violoncello
Orchestra e direttore non indentificati

DVORAK
Concerto op.104  1940
Secondo movimento
Orchestra non identificata
Frank Black

CD 3
STRAUSS
Don Quixote op.35  1940
Emanuel Feuermann violoncello
Philadelphia Orchestra
Eugene Ormandy

CD 4
BLOCH
Shelomo   1940
Emanuel Feuermann, violoncello
Philadelphia Orchestra
Leopold Stokowski

BRUCH
Kol Nidrei op.47  1928
Emanuel Feuermann, violoncello
Orchester der Berliner Staatskapelle
Frieder Weissmann

BACH
Suite BWV 1009 per violoncello solo   1939
Sarabande & Bourrées
Emanuel Feuermann, violoncello

Da sinistra: Emanuel Feuermann, Béla Bartók e Zoltán Kodály in una rarissima fotografia del 1935.

BACH Arr. Siloti/Casals
Adagio in la min.  1939
Tre diverse registrazioni
Emanuel Feuermann, violoncello
Franz Rupp, piano

CD 5
SCHUBERT
Sonata D.821 "Arpeggione"  1937
Emanuel Feuermann, violoncello
Gerald Moore, piano

SCHUBERT
Trio D.898    1941
Emanuel Feuermann, violoncello
Jascha Heifetz, violino
Artur Rubinstein, piano

CD 6
BEETHOVEN
Sonata n.3 op.69   1937
Emanuel Feuermann, violoncello
Myra Hess, piano

BEETHOVEN
Trio per archi op.8  1934
Emanuel Feuermann, violoncello
Szymon Goldberg, violino
Paul Hindemith, viola

CD 7
BEETHOVEN
Sette Variazioni su "Bei Männern"   1934
Emanuel Feuermann, violoncello
Theo van der Pas, piano

BEETHOVEN
Trio op.97 "Arciduca"  1941
Emanuel Feuermann, violoncello
Jascha Heifetz, violino
Artur Rubinstein, piano

HAENDEL
Adagio & Allegro 1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Gerald Moore, piano

WEBER
Andantino    1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Franz Rupp, piano

CD 8
HAYDN
Concerto op.101   1935
Emanuel Feuermann, violoncello
London Philharmonic Orchestra 
Malcolm Sargent

SGAMBATI
Serenata napoletana  1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Theo van der Pas, piano

FAURÉ Arr. Casals
Après un rêve    1939
Emanuel Feuermann, violoncello
Franz Rupp, piano

CHOPIN
Introduction et Polonaise brillante   1939
Emanuel Feuermann, violoncello
Franz Rupp, piano

HERBERT
Concerto n.2   1942
Secondo movimento
Emanuel Feuermann, violoncello
Albert Hirsch, piano

CD 9
Le registrazioni giapponesi (1934-1936)
CIAIKOVSKI
Valse sentimentale op.15/6   1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

MENDELSSOHN
Frühlingslied op.62/6   1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

GODARD
Berceuse   1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

SCHUMANN
Zigeunerleben op.23/9 1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

SCHUBERT
Serenata  1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

WRIGHTON
Her bright smile haunts me still   1926
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

SAINT-SAËNS
Il Cigno   1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

VALENTINI
Gavotta & Allegro 1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

Da sinistra: il violoncellista Emanuel Feuermann, il violinista Szymon Goldberg ed il violista Paul Hindemith. I tre grandi musicisti formarono un trio strumentale di notevole successo nei primi Anni Trenta. Qui li vediamo assieme in una rara immagine del 1932.

RUBINSTEIN
Melodia op.3/1    1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

CHOPIN
Notturno op.9/2   1936
Emanuel Feuermann, violoncello
Wolfgang Rebner, piano

BLOCH
Prayer  1934
Kojo No Tsuki  1934
Karatachi No Hana  1934
Nabora   1934
Ojoro Takaschima  1934
Emanuel Feuermann, violoncello
Ftitz Kitzinger, piano

CD 10
SARASATE
Zapateado  1937
Emanuel Feuermann, violoncello
Teddy Saidenberg, piano

ALBENIZ
Tango  1938
Emanuel Feuermann, violoncello
Gerald Moore, piano

DAVIDOFF
Am Springbrunnen 1940
Emanuel Feuermann, violoncello
Franz Ruppo, piano

STRAUSS
Don Quixote op.35  1938 "Live"
Emanuel Feuermann, violoncello
NBC Symphony Orchestra
Arturo Toscanini

 

EMANUEL FEUERMANN
 Capolavori
per violoncello

Rimasterizzazioni di
eccellente qualità tecnica.

Cofanetto da 10 CD 

Membran # 600.517

Euro 42,00

 

Altri importanti e molto rari CD, DVD 
e dischi Long Playing di simile valore
storico e culturale sono elencati nel

nostro nuovo sito internet: 
ildiapason.it

 

Nel caso trovasse la proposta di Suo interesse La invitiamo 
a prendere contatto con noi, inviando un messaggio a:  

ordini@ildiapason.it  

oppure tramite telefono o fax.

Le ricordiamo che sono ancora disponibili molti dei titoli presentati nelle nostre precedenti newsletter.
Il contributo per spese di spedizione e imballaggio per l’Italia è di Euro 5,90
Tale importo non è dovuto se il totale dei prodotti spediti supera Euro 150,00.

Di norma spediamo tramite pacco contrassegno (Corriere SDA Express), con consegna garantita entro 24 ore.

Per qualsiasi altra richiesta, ci invii un messaggio: rispondiamo sempre a tutti ed in tempi brevi.
Si  accettano  pagamenti  tramite  PayPal.

Il nostro indirizzo PayPal é   ildiapason@gmail.com

 

Nelle prossime Newsletter

  • Numerose ed importanti rarità storiche: cameristiche, operistiche e sinfoniche,  dell’etichetta “Arkadia”. In offerta speciale.  
  • Libri rari, di argomento musicale, in varie lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, russo, spagnolo, ungherese, ecc.   
  • Rare incisioni di opere liriche. In offerta speciale e limitata   
  • Novità operistiche, sinfoniche e strumentali in DVD video. Nel nostro nuovo Sito Internet è anche presente una vasta offerta d'imporanti DVD video di Cinema d’Autore.
  • Grandi interpreti vocali del Novecento nella collana “Prima Voce” della Nimbus.
  • Oltre 100 CD fuori catalogo, ed assolutamente introvabili,  della scomparsa ed importante etichetta francese “Tahra”. In offerta speciale.
  • Numerosi CD della raffinata etichetta giapponese “Weitblick” dedicata a grandi direttori d’orchestra di ieri e di oggi.
  • Introvabili e rari CD storici, strumentali e sinfonici, delle etichette inglesi Biddulph & Pearl. Tutti disponibili in copia unica.
  • Numerosi DVD con capolavori del Cinema d'Autore.
  • Quattro importanti cofanetti di CD dedicati a registrazioni del grande pianista napoletano Sergio Fiorentino. In offerta speciale.
  • Tutte le registrazioni di Benjamin Britten come pianista e come direttore d’orchestra. Cofanetto da 27 CD Decca.
  • 15 splendidi CD in un’offerta imperdibile: la raccolta completa delle incisioni EMI del grandissimo pianista francese Yves Nat.
  • Placido Domingo interprete principale di tre opere liriche complete: Carmen, Fedora, Trovatore. Tre DVD in offerta speciale.
  • Un’ampia offerta di ormai molto rari CD, vocali e strumentali, della prestigiosa etichetta americana “Music & Arts”.
  • Leonard Bernstein al pianoforte. Un nuovo cofanetto Sony da 11 CD.
  • Paul Badura-Skoda: Le sue più importanti registrazioni Westminster degli Anni Cinquanta. Introvabile cofanetto da 20 CD.
  • Mstislav Rostropovich: un grande documentario video firmato da Bruno Monsaingeon. Novità DVD Naxos.
  • Oltre 100 rari concerti per pianoforte e orchestra composti negli ultimi tre secoli. Grande cofanetto da 40 CD della Brilliant Classics.
  • Fritz Reiner dirige i Poemi sinfonici di Richard Strauss. 11 CD tratti dalla famosa collana RCA Victor "Living Stereo".
  • Artur Rubinstein: una strepitosa raccolta di Concerti per pianoforte e orchestra degli Anni Cinquanta.
  • 10 CD con registrazioni storiche della grande pianista Elly Ney.
  • Sviatoslav Richter: un'ampia proposta di rarità discografiche "Live".
  • Rare registrazioni di Bruno Maderna come direttore d'orchestra.
  • Tutte le incisioni di Heinrich Neuhaus. Cofanetto Melodiya da 5 CD.
  • Wilhelm Backhaus: le registrazioni Decca. Cofanetto da 38 CD.
  • Sviatoslav Richter: le registrazioni DG, Decca, Philips. 51 CD.
  • Vladimir Sofronitzky: Rare registrazioni dal vivo. Cofanetto da 10 CD.

 

Ci piacerebbe poter ricevere da Lei eventuali commenti o suggerimenti in merito alle nostre newsletter.
E Le saremmo altresì grati se potesse far conoscere le nostre offerte tra le Sue amicizie inoltrandole, sempre tramite e-mail, ad altri appassionati di musica.
La ringraziamo e La salutiamo cordialmente.

Umberto Masini

Newsletter inviata il 15 Settembre 2020