Newsletter n. 324 Newsletter precedente Newsletter successiva

Yehudi Menuhin: Un violinista leggendario

 

Per una migliore lettura di questo testo, consigliamo di entrare nel nostro Sito Internet:

 ildiapason.it 

e quindi cliccare, in alto a sinistra, su "Ultima Newsletter".

 

Milano, 17 ottobre 2020

Gentile Signora, Gentile Signore,
oggi abbiamo il piacere di sottoporre alla Sua attenzione una speciale offerta discografica di elevato valore artistico e storico: una vasta raccolta di preziose incisioni del grande Yehudi Menuhin (1916-1
Box da 30 CD999).

Di origini israelite (Yehudi signfica “ebreo” in ebraico), Menuhin era nato a New York e si trasferì presto in Inghilterra dove iniziò fin da bambino una delle più straordinarie carriere musicali che si ricordino.
A soli quindici anni il giovane violinista aveva già raggiunto un’immensa notorietà in ogni parte del mondo ed aveva già suonato con i più importanti direttori d’orchestra del tempo, da Arturo Toscanini a Willem Mengelberg, da Bruno Walter a Pierre Monteux.

Alla sua molto intensa attività violinistica Menuhin affiancò per lunghi anni quella di filantropo e di pacifista, e non si contano i suoi gesti umanitari dei quali ne ricordiamo qui di seguito solo alcuni.
Negli Anni Quaranta aveva promosso iniziative per aiutare il grande compositore Béla Bartók che viveva dimenticato a New York in condizioni d’estrema povertà.

NTime Magazineell’aprile del 1945 era accorso a suonare, con l’amico e pianista Benjamin Britten, in presenza dei superstiti del campo di sterminio nazista di Bergen-Belsen (dove era morta Anna Frank) che era stato appena liberato dagli Alleati.
Nel primo dopoguerra, tra non poche e per lui dolorose polemiche, aveva voluto tenere vari concerti a Berlino col direttore Wilhelm Furtwängler, che era sempre rimasto in Germania negli anni della dittatura hitleriana, quale suo significativo e personale gesto di riconciliazione fra ebrei e tedeschi dopo le tragedie dell’Olocausto.

Menuhin era stato per lungo tempo presidente dell'International Music Council dell’Unesco ed in tale veste si prodigò in centinaia di iniziativeUnfinished Journey in difesa della cultura e dei diritti umani.
In anni più vicini a noi Yehudi Menuhin aveva tenuto un appassionato discorso alla Knesset, il parlamento israeliano, per favorire il dialogo col popolo palestinese.

Per i suoi alti meriti artistici e civili la Regina Elisabetta d’Inghilterra, nel 1993, gli aveva conferito il titolo di Lord, massima onorificenza britannica.
Questa particolare e nuova edizione è stata pubblicata dalla prestigiosa etichetta economica tedesca Membran per ricordare il centenario della nascita del celebre violinista.

Fra le gemme qui presenti sono da segnalare dei veri e propri punti di riferimento, come le meravigliose Sonate e Partite di Bach, il Concerto di Elgar con l’autore sul podio (disco premiato dalla rivista Gramophone come uno dei più prestigiosi di tutto il Novecento), le numerose registrazioni con Furtwängler, le Sonate di Bach, Beethoven, Brahms con Wanda Landowska, Louis Kentner e la sorella Hephzibah, il tuttora misconosciuto Concerto in re min. di Robert Schumann, il cui manoscritto era stato ritrovato solo nel 1937 e poi inciso da Menuhin l’anno seguente in “Prima mondiale”, la Sonata per violino solo di Béla Bartók, dedicata a Yehudi Menuhin dallo stesso compositore ungherese, di cui qui si possono ascoltare ben due diverse versioni.

Rimasterizzazioni di elevata qualità tecnica.
Come sempre, le richieste verranno evase nell’ordine in cui ci pervengono.

 

 

Yehudi Menuhin
“Anniversary Collection”

 

Grande cofanetto da 30 CD.
Le copie disponibili sono limitate.
Importante edizione commemorativa.

 

Yehudi Menuhin

Il grande Yehudi Menuhin in un bel ritratto fotografico dei primi Anni Settanta.
Nelle immagini in alto: la custodia di questo importante cofanetto da 30 CD pubblicato nella ricorrenza del centenario della nascita del leggendario musicista.
Il tredicenne violinista, di cui già si parlava nel mondo intero, raffigurato sulla prima pagina del settimanale americano "Time Magazine" nel 1929.
Il più famoso dei suoi libri, "Unfinished Journey" (Viaggio incompiuto), scritto da Menuhin in forma autobiografica e uscito in origine a New York nel 1977.

 

Una delle più interessanti edizioni
discografiche degli ultimi tempi. 

 

CD 1
SIBELIUS
Concerto op.47 (1955)
Yehudi Menuhin, violino
London Philharmonic Orchestra
Adrian Boult 
 
PAGANINI
Concerto n.1 op.6 (1955)
Yehudi Menuhin, violino
London Symphony Orchestra
Anatole Fistoulari

CD 2
CHAUSSON
Concerto op.21 (1954)
Yehudi Menuhin, violino
Louis Kentner, piano
Quartetto Pascal

VIEUXTEMPS
Concerto n.5 op.37 (1956)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
John Pritchard

CD 3
BEETHOVEN
Concerto op.61 (1947)
Yehudi Menuhin, violino
Lucerne Festival Orchestra
Wilhelm Furtwängler

CD 4
BARTÓK
Concerto n.2 (1953)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Wilhelm Furtwängler

BARTÓK
Sonata per violino solo (1957)
Yehudi Menuhin, violino

Yehudi Menuhin

CD 5
PAGANINI
Capriccio n.24 (1931)
Yehudi Menuhin, violino
Variazioni sul “Mosé” di Rossini (1938)
Yehudi Menuhin, violino
Concerto n.2 (1950)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Anatole Fistoulari

CD 6
BRAHMS
Concerto op.77 (1949)
Yehudi Menuhin, violino
Lucerne Festival Orchestra
Wilhelm Furtwängler

CD 7
MENDELSSOHN
Concerto op.64 (1953)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Wilhelm Furtwängler

BEETHOVEN
Romanza n.1 op.40 (1953)
Romanza n.2 op.50 (1953)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Wilhelm Furtwängler

CD 8
BACH
Sonata n.1 BWV 1001 (1956)
Partita n.1 BWV 1002 (1956)
Yehudi Menuhin, violino

CD 9
BACH
Sonata n.2 BWV 1003 (1957)
Partita n.2 BWV 1004 (1957)
Yehudi Menuhin, violino

CD 10
BACH
Sonata n.3 BWV 1005 (1957)
Partita n.3 BWV 1006 (1957)
Yehudi Menuhin, violino

Yehudi Menuhin con David Oistrach
Yehudi Menuhin mentre suona il Concerto per due violini di Bach con il caro amico di sempre David Oistrach (Londra, 1961).

CD 11
BRAHMS
Concerto op.77 (1957)
Yehudi Menuhin, violino
Berliner Philharmoniker
Rudolf Kempe

CD 12
BARTÓK
Concerto n.2 (1957)
Yehudi Menuhin, violino
Minneapolis Symphony Orchestra
Antal Dorati

CD 13
CIAIKOVSKI
Il lago dei cigni op.20 (1958)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Efrem Kurz

CD 14
BACH
Concerto n.1 BWV 1046 (1959)
Concerto n.4 BWV 1049 (1959)
Concerto n.3 BWV 1048 (1959)
Yehudi Menuhin, violino
Bath Festival Orchestra
Yehudi Menuhin

CD 15
BACH
Concerto n.5 BWV 1050 (1959)
Concerto n.2 BWV 1047 (1959)
Concerto n.6 BWV 1051 (1959)
Yehudi Menuhin, violino
Bath Festival Orchestra
Yehudi Menuhin

CD 16
BEETHOVEN
Concerto op.61 (1960)
Yehudi Menuhin, violino
Wiener Philharmoniker
Constantin Silvestri

Yehudi Menuhin

CD 17
BACH
L’Offerta Musicale BWV 1079 (1960)
Yehudi Menuhin, violino
Bath Festival Ensemble
Yehudi Menuhin

CD 18
CIAIKOVSKI
La bella addormentata op.66 (1959)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Efrem Kurz

CD 19
ELGAR
Concerto op.61 (1932)
Yehudi Menuhin, violino
London Symphony Orchestra
Edward Elgar

CD 20
MENDELSSOHN
Concerto op.64 (1956)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Efrem Kurz

BRUCH
Concerto n.1 op.26 (1958)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Walter Susskind

CD 21
MOZART
Concerto K.216 (1961)
Concerto K.219 (1961)
Yehudi Menuhin, violino
Bath Festival Orchestra
Yehudi Menuhin

Yehudi Menuhin con Glenn Gould
Una bella immagine tratta da una popolare trasmissione televisiva canadese del 1966, in cui Yehudi Menuhin appare col pianista Glenn Gould.

CD 22
BACH
Concerto per due violini BWV 1043 (1932)
Yehudi Menuhin, violino
Georges Enescu, violino

Orchestre Symphonique de Paris
Pierre Monteux

BACH
Sonata n.3 BWV 1016 (1944)
Yehudi Menuhin, violino
Wanda Landowska, clavicembalo

CD 23
PROKOFIEV
Sonata n.1 op.80 (1948)
Yehudi Menuhin, violino
Marcel Gazelle, piano

BARTÓK
Sonata per violino solo (1946)
Yehudi Menuhin, violino

CD 24
LALO
Symphonie espagnole op.21 (1956)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Eugene Goossens

SAINT-SAËNS
Introduzione e Rondò op.28 (1957)
Havanaise op.83 (1957)
Yehudi Menuhin, violino
Philharmonia Orchestra
Eugene Goossens

CD 25
BEETHOVEN
Sonata n.5 op.23 “Primavera” (1953)
Sonata n.10 op.96 (1953)
Yehudi Menuhin, violino
Louis Kentner, piano

CD 26
BEETHOVEN
Sonata n.9 op.47 “Kreutzer” (1934)
Yehudi Menuhin, violino
Hephzibah Menuhin, piano

BRAHMS
Sonata n.3 op.108  (1936)
Yehudi Menuhin, violino
Hephzibah Menuhin, piano

CD 27
SCHUMANN
Concerto in re min. (1938)
Yehudi Menuhin, violino
New York Philharmonic Orchestra
John Barbirolli

SAINT-SAËNS
Concerto op.61 (1953)
Yehudi Menuhin, violino
London Symphony Orchestra
Gaston Poulet

CD 28
DVORAK
Sinfonia n.8 op.88 (1994)
Serenata per archi op.22  (1994)
Royal Philharmonic Orchestra
Yehudi Menuhin

CD 29
ELGAR
Enigma Variations op.36 (1994)
Pomp and Circumstance, March n.4 (1994)
Royal Philharmonic Orchestra
Yehudi Menuhin

CD 30
CIAIKOVSKI
Sinfonia n.6 op.74 “Pathétique” (1994)
Royal Philharmonic Orchestra
Yehudi Menuhin

 

Yehudi Menuhin
“Anniversary Collection”

Rimasterizzazioni di eccellente qualità tecnica 
Membran  # 600.260
Grande Cofanetto da 30 CD

Euro 58,00

 

Altri importanti e molto rari CD, DVD 
e dischi Long Playing di Yehudi Menuhin 
sono elencati nel nostro nuovo sito internet: 

ildiapason.it

 

Nel caso trovasse la proposta di Suo interesse La invitiamo
a prendere contatto con noi, inviando un messaggio a:  

ordini@ildiapason.it  

oppure tramite telefono o fax.

Le ricordiamo che sono ancora disponibili molti dei titoli presentati nelle nostre precedenti newsletter. Il contributo per spese di spedizione e imballaggio per l’Italia è di Euro 5,90 Tale importo non è dovuto se il totale dei prodotti spediti supera Euro 150,00.

Di norma spediamo tramite pacco contrassegno (Corriere SDA Express), con consegna garantita entro 24 ore.

Per qualsiasi altra richiesta, ci invii un messaggio: rispondiamo sempre a tutti ed in tempi brevi.
Si  accettano  pagamenti  tramite  PayPal.

Il nostro indirizzo PayPal    ildiapason@gmail.com

 

Nelle prossime Newsletter

  • Numerose ed importanti rarità storiche: cameristiche, operistiche e sinfoniche,  dell’etichetta “Arkadia”. In offerta speciale.  
  • Libri rari, di argomento musicale, in varie lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, russo, spagnolo, ungherese, ecc.   
  • Rare incisioni di opere liriche. In offerta speciale e limitata   
  • Novità operistiche, sinfoniche e strumentali in DVD video. Nel nostro nuovo Sito Internet è anche presente una vasta offerta d'imporanti DVD video di Cinema d’Autore.
  • Grandi interpreti vocali del Novecento nella collana “Prima Voce” della Nimbus.
  • Oltre 100 CD fuori catalogo, ed assolutamente introvabili,  della scomparsa ed importante etichetta francese “Tahra”. In offerta speciale.
  • Numerosi CD della raffinata etichetta giapponese “Weitblick” dedicata a grandi direttori d’orchestra di ieri e di oggi.
  • Introvabili e rari CD storici, strumentali e sinfonici, delle etichette inglesi Biddulph & Pearl. Tutti disponibili in copia unica.
  • Numerosi DVD con capolavori del Cinema d'Autore.
  • Quattro importanti cofanetti di CD dedicati a registrazioni del grande pianista napoletano Sergio Fiorentino. In offerta speciale.
  • 15 splendidi CD in un’offerta imperdibile: la raccolta completa delle incisioni EMI del grandissimo pianista francese Yves Nat.
  • Placido Domingo interprete principale di tre opere liriche complete: Carmen, Fedora, Trovatore. Tre DVD in offerta speciale.
  • Un’ampia offerta di ormai molto rari CD, vocali e strumentali, della prestigiosa etichetta americana “Music & Arts”.
  • Leonard Bernstein al pianoforte. Un nuovo cofanetto Sony da 11 CD.
  • Paul Badura-Skoda: Le sue più importanti registrazioni Westminster degli Anni Cinquanta. Introvabile cofanetto da 20 CD.
  • Mstislav Rostropovich: un grande documentario video firmato da Bruno Monsaingeon. Novità DVD Naxos.
  • Oltre 100 rari concerti per pianoforte e orchestra composti negli ultimi tre secoli. Grande cofanetto da 40 CD della Brilliant Classics.
  • Fritz Reiner dirige i Poemi sinfonici di Richard Strauss. 11 CD tratti dalla famosa collana RCA Victor "Living Stereo".
  • Artur Rubinstein: una strepitosa raccolta di Concerti per pianoforte e orchestra degli Anni Cinquanta.
  • 10 CD con registrazioni storiche della grande pianista Elly Ney.
  • Sviatoslav Richter: un'ampia proposta di rarità discografiche "Live".
  • Rare registrazioni di Bruno Maderna come direttore d'orchestra.
  • Tutte le incisioni di Heinrich Neuhaus. Cofanetto Melodiya da 5 CD.
  • Wilhelm Backhaus: le registrazioni Decca. Cofanetto da 38 CD.
  • Sviatoslav Richter: le registrazioni DG, Decca, Philips. 51 CD.
  • Vladimir Sofronitzky: Rare registrazioni dal vivo. Cofanetto da 10 CD.

 

Ci piacerebbe poter ricevere da Lei eventuali commenti o suggerimenti in merito alle nostre newsletter.
E Le saremmo altresì grati se potesse far conoscere le nostre offerte tra le Sue amicizie inoltrandole, sempre tramite e-mail, ad altri appassionati di musica.
La ringraziamo e La salutiamo cordialmente.

Umberto Masini

Newsletter inviata il 17 Ottobre 2020